Altro Societa

Il principale errore di riciclaggio che fai e sta danneggiando i nostri oceani

Se sei un riciclatore diligente che separa sempre la plastica, la carta e il vetro, probabilmente sei esperto nel dover pulire i contenitori, rimuovere le etichette e lavare anche alcuni materiali. Tuttavia, risulta che una regola che probabilmente hai seguito non è affatto necessaria o addirittura utile per l’ambiente.

Per anni ai riciclatori è stato detto che devono rimuovere i tappi di bottiglia dalle bottiglie di plastica e appiattire le bottiglie prima di metterle nel cestino. Si scopre che nessuno di questi passaggi è più necessario e potrebbe effettivamente causare più danni che benefici.

Basato sull’analista del 2016 dell’organizzazione, questo link si apre in una nuova scheda della linea costiera olandese North Shore, l’80% dei tappi di bottiglia trovati sparsi sulla riva provenivano da bibite e confezioni di alimenti e il 70% dei tappi di bottiglia è stato danneggiato. Il deterioramento suggerisce che i tappi delle bottiglie galleggiavano nell’oceano per un po’ prima di essere rimasti sulla riva. Secondo la ricerca, i tappi di plastica non solo si disintegrano molto lentamente, ma sono anche tra i primi cinque inquinanti dell’oceano più mortali per la vita marina.

Il modo migliore per riciclare una bottiglia di plastica è sciacquarlo, rimettere il tappo e metterlo nel cestino. Questo è tutto. Dovresti contattare la tua struttura di riciclaggio locale per assicurarti che ha l’attrezzatura giusta per trattare i tappi e le bottiglie.