Politica

Il pronipote di Benito Mussolini è in corsa per l’ufficio

Mussolini
Il pronipote di Benito Mussolini è in corsa per l'ufficio

Un terzo discendente del dittatore fascista italiano Benito Mussolini sta entrando nell’arena politica. Caio Giulio Cesare Mussolini, il cui nome è preso da uno dei più famosi sovrani di Roma, si candida alle elezioni europee per il Partito Fratelli d’Italia di estrema destra.

“Così tante persone vogliono mettere Mussolini al ballottaggio”, ha detto al Messaggero.

L’Italia potrebbe ora finire con due Mussolini al Parlamento europeo. Caio Giulio Cesare è il cugino di Alessandra Mussolini, la nipote del leader fascista morto che è stata deputata dal 2014.

Giorgia Meloni, la leader del Partito Fratelli d’Italia, ha detto che le proteste contro l’ultimo debutto politico di Mussolini hanno portato Facebook a cancellare il suo profilo. Caio Mussolini ha detto martedì che il suo profilo è stato restaurato, con scuse.

Il Sig.Mussolini si è descritto a Il Fatto Quotidiano come “un postfascista che si riferisce a quei valori in modo non ideologico”. Disse che pensava di essere stato scelto come candidato non per il suo cognome ma per i suoi nomi di battesimo, la forma italiana di “Gaio Giulio Cesare”, così come il suo senso del dovere e l’esperienza internazionale.

Se eletto, ha detto che avrebbe “difeso l’interesse nazionale con tutte le mie azioni e voti”, in linea con la posizione nazionalista di Fratelli d’Italia.

Il partito ha ottenuto il 4,4 percento dei voti nelle elezioni nazionali dello scorso anno, in cui è stato schierato come parte di un blocco di destra a fianco del partito della Lega di Matteo Salvini e di Forza Italia di Silvio Berlusconi.