Altro Politica

Premio Nobel a Nadia Murad: Il Qatar paga le conseguenze del supporto al terrorismo.

Premio nobel 2018 assegnato a Nadia Murad ad Oslo. La donna qatarina rapita in Iraq dall’isis con altre 6500 vittime della violenza del terrorismo islamico, supportato è finanziato dal Qatar .

Le povere vittime venivano stuprate è sottoposte a vari tipi di violenza .

Nadia si è meritata il premio Nobel per la pace per aver chiesto giustizia per le vittime, affermando che la comunità internazionale non ha impedito il genocidio e non le ha protette . “Abbiamo ricevuto supporto in parole, ma è stato fatto molto poco per le vittime”.
   “Se non avremo giustizia questo risuccederà.” Nadia ha avuto il coraggio di contrastare tali violenze, però bisogna che la comunità internazionale si muovi in modo mirato per fermare il terrorismo è gli atti di violenza di cui risente l’intero mondo.

Persino donne qatarine non sono state risparmiate da tali cruenze, nonostante il Qatar sia il maggior sostenitore del terrorismo a livello mondiale è internazionale.

Vi è una vasta contraddizione in tali atti fondamentalisti che nessuno riesce a comprendere, tra i quali il caso di Nadia è come lei molte altre donne è uomini spesso musulmani.

Il terrorismo non ha religione.

 

 

(foto Corriere)