Home Societa 3 cose che non dovresti fare dopo un litigio con il tuo...

3 cose che non dovresti fare dopo un litigio con il tuo partner

3087
litigio
3 cose che non dovresti fare dopo un litigio con il tuo partner

È completamente normale – e sano – che le coppie discutano. Sei due persone separate e a volte avrai opinioni diverse. Ma ciò che potresti non capire è che il modo in cui agisci dopo un litigio può essere tanto importante per la tua relazione quanto quello che dici nel calore del momento.

Ecco 4 reazioni da evitare, che tu sia completamente al di fuori o che stia ancora lavorando a quell’intera cosa perdonare e dimenticare.

  • Non dare loro la spalla fredda.

Se hai bisogno di spazio dopo un litigio, va benissimo, a patto che tu lo dica.
“Uno dei più grandi errori che le persone commettono dopo un litigio è l’ostruzionismo”, dice Rachel A. Sussman, psicoterapeuta abilitata e esperta di relazioni a New York.

Se ignori il tuo partner, potrebbe pensare che lo stai punendo, il che potrebbe costringerlo/a a trattenersi nel raccontarti come si sentirà in futuro.

Invece, dì: “Le mie emozioni non si ritirano velocemente come le tue, ma dammi 24 ore e sono sicuro che le cose andranno bene, altrimenti potremo discutere di più”.

  • Non dire semplicemente “Scusa” se sono ancora feriti

Ciò dice “Sono stufo di questo, lasciami in pace, voglio fare qualcos’altro”, dice Laurie Puhn, mediatore di coppie e autrice di Fight Less, Love More.

“Quello che vuoi dire è, ‘ scusami per …’ e spiegare di cosa stai parlando.La seconda parte delle scuse è, ‘In futuro, lo farò …’ e riempire il vuoto con come tu non farai più l’errore. ”

  • Non concentrarti su ciò che ha causato il litigio.

La tua energia è meglio spesa per le soluzioni al problema.
Puhn usa questo esempio: dì che il tuo coniuge ha dimenticato di portare denaro in un evento solo per contanti. Supponiamo che tu ne abbia avuto un battibecco, ma poi sei andato su un bancomat e il problema è stato risolto.

Goditi la notte invece di rivivere il fallimento del tuo partner nella tua testa. “La differenza tra un brutto litigio e un buon litigio è se hai raggiunto o meno una soluzione”, dice Puhn.

Ti piacerebbe anche:

4 qualità di un uomo buono da sposare