Home Altro 36 mila euro per Sea-Watch: una campagna di donazione

36 mila euro per Sea-Watch: una campagna di donazione

1068
Sea Watch
36 mila euro per Sea-Watch: una campagna di donazione

Le donazioni a Sea-Watch nell’ambito della campagna di crowdfunding “Aiutaci a Salvare Vite” hanno totalizzato 36.602 euro a partire da giovedì mattina.

Circa 1101 persone hanno contribuito finora, 74 giorni prima della fine della campagna.

L’obiettivo, ha affermato la ONG, è di “sostenere Sea-Watch per aiutarci ad essere dove c’è bisogno di soccorrere, di stare in mare e di continuare a salvare vite, rispettando il diritto del mare.

” Donazioni tra 5 euro (cibo e bevande per una persona salvata) a 25.000 euro (carburante per la nave al mese).

Sea-Watch, ha detto, “è stato creato dalla volontà dei cittadini e delle persone coinvolte nella società civile, dal loro rifiuto di sedersi e guardare le morti e gli annegamenti di molte persone che – in fuga dall’inferno libico – rischiano la vita per cercare di attraversare il Mar Mediterraneo per raggiungere l’Europa, non avendo alcuna alternativa per l’ingresso legale. ”

Dal 2015, quando è stata creata l’organizzazione, Sea-Watch ha dichiarato di aver contribuito a salvare oltre 37.000 vite in mare. ( ANSA )

La Corte europea dei diritti dell’uomo (CEDU) di Strasburgo ha declinato l’intervento di martedì, ma ha invitato l’Italia a “continuare a fornire tutta l’assistenza necessaria” ai migranti vulnerabili. (leggi: Sea Watch: La Corte europea chiede informazioni all’Italia)

I siti di monitoraggio marino hanno confermato che la nave era entrata nelle acque territoriali italiane dopo aver trascorso 14 giorni navigando avanti e indietro al largo della costa dell’Italia meridionale.

Decine di città tedesche hanno dichiarato di essere pronte ad accoglierle, e il vescovo di Torino, Cesare Noviglia, ha dichiarato che la sua diocesi sarebbe disposta a accoglierle.