Home Altro Benzina, aumento di prezzi. Ecco i prezzi medi

Benzina, aumento di prezzi. Ecco i prezzi medi

767
benzina, prezzi
Benzina, aumento di prezzi. Ecco i prezzi medi

Boom dei prezzi dei carburanti. L’aumento annunciato di benzina, gasolio e affini giunge in seguito all’inasprimento delle sanzioni Usa all’Iran e alle tensioni in Libia. Fattori che contribuiscono a far schizzare alle stelle il prezzo del petrolio e, di conseguenza, dei suoi derivati.

Alla vigilia del ponte del 25 aprile, con milioni di italiani in movimento, la benzina supera in alcuni distributori in autostrada i 2 euro al litro. Autostrada A1, Milano-Napoli. Mentre l’indicatore della benzina scende al livello critico, si avvicina la Stazione Masseria Est dove campeggia il marchio Q8. L’insegna della benzina servita segna 2,071.

la cara benzina in questo periodo di grandi spostamenti, dovuti ai ponti di Pasqua, 25 aprile e primo maggio, si annuncia così sul portafoglio delle vacanze e può pesare anche fino a 20 euro in più a pieno sulla rete autostradale, rispetto alla rete ordinaria.

PUÒ INTERESSARTI ANCHE

Emirati Arabi Uniti, Eni firma un accordo di esplorazione e produzione a Ras Al Khaimah

Il ritocco dei prezzi di benzina e gasolio si deve non tanto al costo industriale del prodotto, secondo quanto spiegano dall’Unione petrolifera, che è in linea con il resto d’Europa, quanto ad una serie di fattori che possono essere così riassunti: tensioni internazionali, aumento del prezzo del petrolio, fermate della produzione per manutenzione di alcune raffinerie e infine accise e iva.

Sulle accise della benzina, nella scorsa campagna elettorale si era espresso anche il vicepremier Matteo Salvini che aveva promesso di eliminare le 7 accise più vecchie.

L’altro vicepremier, Luigi Di Maio, in un’intervista all’Ansa, alla fine del 2018, ne aveva invece parlato come di un tema in discussione al Senato. Poi però il tema sembra essere passato in secondo piano.

Benzina e diesel, i prezzi medi

il prezzo medio nazionale praticato in modalità self della benzina è pari a 1,618 euro al litro, con i diversi marchi che vanno da 1,618 a 1,633 euro al litro (no-logo a 1,598). Il prezzo medio praticato del diesel è a 1,508 euro al litro, con le compagnie che passano da 1,509 a 1,518 euro al litro (no-logo a 1,486).

Quanto al servito, per la verde il prezzo medio praticato è di 1,750 euro al litro, con gli impianti colorati che vanno da 1,721 a 1,820 euro al litro (no-logo a 1,643), mentre per il diesel la media è a 1,643 euro al litro, con i punti vendita delle compagnie tra 1,628 a 1,725 euro al litro (no-logo a 1,531). Il Gpl, infine, va da 0,637 a 0,663 euro al litro (no-logo a 0,632).

 

FONTE: Il Sole 24, Il Quotidiano