Home cucina Cosa rende il cibo più gustoso, secondo la scienza

Cosa rende il cibo più gustoso, secondo la scienza

128
cibo

Nell’ultimo decennio la nostra comprensione del gusto e del gusto è esplosa con le rivelazioni della miriade e dei modi complessi in cui il cibo si confonde con la nostra coscienza e di tutti i modi in cui i nostri preconcetti filtrano l’esperienza del gusto.

Ma gli studi psicologici hanno mostrato alcune cose sorprendenti che possono fare la differenza.

Quindi, che tu sia uno chef dilettante che cerca di migliorarsi o che sia interessato solo all’argomento, qui ci sono alcune cose che dovresti sapere su ciò che è in gioco quando si tratta di gustare un piatto di cibo.

Quando il cibo sembra buono, ha un sapore migliore.

Gli scienziati hanno finalmente dimostrato che il cibo ha un sapore migliore quando sembra buono – e il trucco funziona anche sull’insalata.

Un modello astratto è stato utilizzato come modello dagli psicologi che hanno testato la teoria.

La gente preferiva il sapore del piatto artistico con gli stessi ingredienti mescolati insieme o disposti ordinatamente ma non su un piatto.

Anche il colore del piatto, del bicchiere o della tazza è importante.

I ricercatori della Universitat Politècnica de València in Spagna e dell’Università di Oxford nel Regno Unito hanno servito 53 soggetti a una porzione di mousse alla fragola su una lastra nera o bianca.

La loro carta rivela che quelli che servivano la mousse su un piatto bianco lo apprezzavano di più e consideravano la mousse più dolce e saporita.

Per la maggior parte, i ristoranti servono il loro cibo su piatti bianchi, il che potrebbe accentuare il sapore del cibo e allo stesso tempo rendere più facile per i commensali riconoscere ciò che mangiano.

Come puoi incorporare questi trucchi quando servi il cibo agli altri?

“Dico sempre ai miei clienti che il nutrimento è un’esperienza sensoriale”, dice Gisela Bouvier, una dietista registrata che si concentra su un’alimentazione consapevole e intuitiva.

“Il cibo, prima di tutto, dovrebbe essere visivamente attraente per loro. Quando vedono le combinazioni alimentari che stanno per consumare, dovrebbero essere eccitati e aspettano con ansia il cibo che stanno per mangiare.

I colori alimentari hanno molto a che fare con quello. Se un pasto è troppo monocromatico, potrebbe non stimolare i sensi tanto quanto un pasto ricco di colori.”