Home Politica EAU, le procedure di risoluzione delle controversie OMC

EAU, le procedure di risoluzione delle controversie OMC

1372
OMC
Gli EAU partecipano alle procedure di risoluzione delle controversie OMC

Gli Emirati Arabi Uniti partecipano alle procedure di risoluzione delle controversie attraverso l’organo di risoluzione delle controversie dell’Organizzazione mondiale del commercio (OMC) durante le riunioni che si terranno dal 21 al 23 agosto, alla presenza di vari Stati interessati alla questione.

Rappresentante degli Emirati Arabi Uniti è una delegazione guidata dal Ministro per gli affari finanziari degli Emirati Arabi Uniti Obaid bin Humaid Al Tayer e vari altri partiti.

Gli Emirati Arabi Uniti difendono le misure adottate contro il Qatar

Gli Emirati Arabi Uniti hanno affermato che l’azione e le misure in questione erano intese a salvaguardare la sicurezza nazionale a seguito del sostegno del Qatar all’estremismo e alla custodia degli estremisti, oltre al suo intervento prolungato negli affari interni dei paesi vicini.

Queste preoccupazioni hanno spinto gli Emirati Arabi Uniti e le altre nazioni a interrompere i legami diplomatici con il Qatar nel giugno 2017.

Il continuo finanziamento dell’estremismo da parte del Qatar mina direttamente la sicurezza della regione e quella dei suoi abitanti, nonché la stabilità e lo sviluppo regionali.

Tutte le azioni intraprese dagli Emirati Arabi Uniti al riguardo sono conformi al diritto internazionale e ai regolamenti dell’OMC, in cui l’articolo XXI dell’accordo generale sulle tariffe doganali e sul commercio (GATT) e le disposizioni equivalenti in altri accordi OMC pertinenti stabiliscono che l’accordo commerciale tra due nazioni non deve essere interpretato “per impedire a qualsiasi parte contraente di intraprendere qualsiasi azione che ritenga necessaria per la tutela dei suoi interessi essenziali in materia di sicurezza”.

“Gli Emirati Arabi Uniti sono fermamente sostenitori dell’OMC ed è stato uno dei primi paesi ad aderire all’organizzazione. Gli Emirati Arabi si rammarica che il Qatar stia chiedendo all’OMC di giudicare come questione commerciale una vera controversia diplomatica.

rispettare i suoi impegni, compresi quelli stipulati nell’ambito dell’Accordo di Riyadh e delle sue alleanze supplementari, invece di presentare casi dinanzi a organizzazioni internazionali ”: ha dichiarato un portavoce della missione degli Emirati Arabi Uniti a Ginevra.

Fonte: Khaleej Times