Home Politica Gli EAU e gli USA attivano il patto di cooperazione per la...

Gli EAU e gli USA attivano il patto di cooperazione per la difesa

3247
EAU
Gli EAU e gli USA attivano il patto di cooperazione per la difesa

È entrato in vigore un accordo di cooperazione tra gli Emirati Arabi Uniti (EAU) e gli Stati Uniti, ha riferito l’agenzia di stampa statale degli Emirati Arabi Uniti, WAM, in qualità di consulente per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti, John Bolton, in visita ad Abu Dhabi.

L’accordo “migliorerà il coordinamento militare tra le due nazioni, avanzando ulteriormente una già solida partnership militare, politica ed economica in un momento critico”, ha affermato WAM, citando una dichiarazione congiunta.

L’accordo è stato firmato all’inizio di quest’anno e ora è entrato in vigore, ha detto.

L’Accordo di cooperazione di difesa (DCA) promuoverà tale interesse promuovendo una più stretta collaborazione in materia di difesa e sicurezza e sostenendo gli sforzi di entrambe le nazioni per mantenere la sicurezza nella regione del Golfo.

Il consigliere per la sicurezza nazionale John Bolton è stato ad Abu Dhabi mercoledì, incontrando il suo omologo emiratino, Sheikh Tahnoun bin Zayed Al Nahyan.

Bolton ha detto che l’Iran è quasi certamente dietro i recenti attacchi di petroliere che hanno fatto salire le tensioni del Golfo. Il rivale regionale di Riyadh, Teheran, ha respinto l’accusa come “risibile”.

Ciò è avvenuto alla vigilia dei summit arabi e del Golfo, chiamati dall’Arabia Saudita per discutere della situazione di stallo e dei modi per isolare Teheran.

Due petroliere saudite, tra le quattro navi, sono state bersaglio di misteriosi atti di sabotaggio al largo degli Emirati Arabi Uniti questo mese, e ribelli yemeniti allineati dall’Iran hanno intensificato gli attacchi dei droni contro il regno – uno dei quali ha provocato l’arresto temporaneo di un maggiore oleodotto.

L’Arabia Saudita e gli Stati Uniti hanno accusato l’Iran di essere la mente dietro l’attacco dei ribelli yemeniti, mentre è stata avviata un’indagine sugli attacchi alle navi al largo degli Emirati Arabi Uniti.

Venerdì, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha scavalcato il Congresso per vendere 8,1 miliardi di dollari in armi all’Arabia Saudita e ad altri alleati arabi, citando la presunta minaccia iraniana.