Home sport Gli Emirati Arabi Uniti guidano il Tour of California e il Giro...

Gli Emirati Arabi Uniti guidano il Tour of California e il Giro d’Italia dopo aver tirato i corridori di entrambe le gare questa settimana

3064
Tadej Pogačar
Gli Emirati Arabi Uniti guidano il Tour of California e il Giro d'Italia dopo aver tirato i corridori di entrambe le gare questa settimana

Due ciclisti di età inferiore ai 22 anni hanno costituito l’incontro principale della battaglia a eliminazione diretta nella tappa regina del Tour of California, con il giovane sloveno degli Emirati Arabi Uniti Tadej Pogačar che ha vinto la gara battendo il nuovo colombiano Sergio Higuita di EF Education First, che è entrato a far parte della squadra il 1 ° maggio.

Pogačar ha preso il comando della gara dal compagno di squadra di Higuita Tejay van Garderen, più buone notizie per gli Emirati Arabi Uniti dopo che il team ha ritirato Kristijan Durasek dalla gara sulla base dei risultati dell’operazione Aderlass dopo aver tirato Juan Molano dal Giro d’Italia a causa di una bandiera rossa nei test interni della squadra. Anche il compagno di squadra italiano di Pogačar, Valerio Conti, guida il Giro.

Il venerdì è stato la sesta tappa maschile Amgen Tour of California e la seconda tappa dell’Amgen Tour of California Women’s Race, che hanno seguito percorsi simili fino alla cima del Monte Baldy. C’è un giorno per andare in entrambe le gare.

Nella seconda delle tre tappe della gara femminile, Boels-Dolmans ha ottenuto una doppietta in cima al Monte Baldy, con Katie Hall che ha vinto e Anna van der Breggen che ha vinto il suo vantaggio arrivando seconda classificata.

Van der Breggen è passato alla vittoria nella prima tappa di giovedì, con Leah Kirchmann al quarto. Kirchmann era sedicesimo su Mount Baldy, che la lasciò cadere al 15 ° su GC. Un palco collinoso rimane per van der Breggen e per i sette canadesi.

La gara maschile ha condiviso gli stessi 47 km finali della gara femminile, con il Cat. 1 Summit di Glendora Ridge Road inserito per buona misura. Lo showdown Mount Baldy è stato determinante in quattro delle 13 edizioni del Tour of California.

Il canadese Hugo Houle è stato nella fuga del giorno e ha conquistato il massimo dei punti KOM in cima al Glendora Ridge Road Summit. La pausa frammentata e riforma sulla penultima salita, il Gatto. 1 Summit della Glendora Mountain Road. Trek-Segafredo ed EF Education First hanno lavorato duramente per portare il gruppo sulla maggior parte dei fuggitivi a metà strada di 8,2 km, 8,4% di Mount Baldy.

Ma il quinto Max Schachmann ha fatto un ponte sulla fuga tra le ultime due salite ed è riuscito a sfuggire al gruppo aerodinamico anche dopo che Houle e la compagnia sono stati assorbiti. Terzo posto Gianni Moscon è svanito e poi il leader della corsa van Garderen ha perso i contatti.

Higuita ha attaccato per liberare gli altri, ma il quarto posto Tadej Pogačar ha trovato la sua ruota prima del kite rosso. L’ottavo posto George Bennett (Nuova Zelanda / Jumbo-Visma) si avvicina. Higuita ha preso l’ultima curva a sinistra un po ‘troppo larga e lo sloveno è partito per conquistare la vittoria. Il migliore canadese è stato Rob Britton al nono posto, che lo ha rimbalzato fino al 12 ° posto su GC.

FONTE: Cycling Magazine