Home Altro Gli Oscar: the show must go on…senza un presentatore

Gli Oscar: the show must go on…senza un presentatore

13

La notte più importante di Hollywood – gli Oscar – si terrà il mese prossimo, senza un presentatore, per la prima volta in 30 anni, dopo che l’attore Kevin Hart si è dimesso dall’incarico e non si è ancora trovato un degno sostituto.

Anche se gli organizzatori devono ancora confermare i piani, gli insiders del settore hanno detto che i produttori dello show sono impegnatissimi con la preparazione dei 91esimi Academy Awards, il prossimo 24 Febbraio, senza cerimoniere.

Se tutto dovesse essere confermato, sarebbe la prima cerimonia senza un presentatore sin dal galà del 1989 – considerato uno dei più imbarazzanti di sempre,  che vide il famigerato duetto fra l’attore Rob Lowe e…Biancaneve.

Mentre gli organizzatori si sforzano per rientrare nelle tempistiche, molti affermano che il fatto che non ci sia un presentatore sia una cosa buona.

‘E’ una benedizione’ dice Tim Gray, editore del magazine Variety, a AFP.

‘La gente lo dice da anni che il format – lo stesso dal 1953 – ha bisogno di cambiamenti e stanno cercando di renderlo anche più corto. Personalmente penso sia una grande idea non avere un host per l’evento’.

Hart, che al momento sta lavorando in ‘The Upside’ è stato annunciato come presentatore lo scorso Dicembre.

Ma il backlash è arrivato subito – i tweet omofobi fatti diversi anni fa sono riemersi sui social media , e si è dimesso solo alcuni giorni dopo.

‘Ho deciso di farmi da parte come presentatore degli Oscar di quest’anno…perchè non voglio distogliere l’attenzione dall’evento che dovrebbe celebrare cosi tanti artisti di talento’ ha twittato.

‘Chiedo umilmente scusa a tutta la comunità LGBTQ per le parole che ho detto in passato’.

Ma perchè allora la Academy of Motion Picture Arts and Science non trova qualcun’altro?

I due show precedenti sono stati presentati da Jimmy Kimmel. Il comico Chris Rock ha presentato nel 2005 e  2016 e l’host del talk show in Tv Ellen DeGeneres ha presentato le edizioni del 2007 e 2014.

Pare che hanno espressamente indicato di non essere interessati a presentare quest’anno.

‘Credo che molta gente, specialmete quando si parla degli Oscar…pensa che non ne vale la pena accettare di presentare l’evento perchè si finisce sotto la lente di ingrandimento’ ha detto Gray.

‘Non sarai mai ringraziato per il tuo lavoro’ ha aggiunto.

‘Molti presentatori hanno affermato che è un lavoro difficile perchè entri in sala, ci sono 3000 persone, e tutti vogliono sapere solamente chi ha vinto e in quale categoria’.

Negli ultimi anni, diversi host sono finiti nell’occhio del ciclone. L’attore Neil Patrick Harris ha presentato nel 2015 e ha detto che non lo farà mai più.

L’Academy ha declinato diverse richieste dall’AFP sul commentare la situazione o sul possibile nuovo format dello show.

Ma secondo diversi magazine, gli organizzatori stanno considerando diversi A-listers – probabilmente attori – per presentare vari segmenti e i presentatori degli award.

‘Gli Academy awards hanno regolarmente avuto diversi host negli anni 70 e 80, e il telecast ha funzionato molto bene’ ha detto Dave Karger, un corrispondente speciale per IMDb.

‘Se i produttori di questanno sono in grado di portare all’evento delle grandi star per presentare i premi, allora non penso che lo show ne soffrirà’.

Gray ha detto che la sfida più grande sarà come rendere divertente lo show – sia per gli spettatori in sala che per chi li guarderà in tv.

‘Penso che la situazione di quest’anno li costringerà a inventarsi qualcosa’ ha detto.

‘E il fatto che lo show sarà per forza di cose differente, potrebbe dargli una nuova energia’.