Home sport GP Italia: vince Charles Leclerc della Ferrari

GP Italia: vince Charles Leclerc della Ferrari

404
Charles Leclerc
GP Italia: vince Charles Leclerc della Ferrari

Charles Leclerc ha concluso l’attesa di nove anni della Ferrari per la vittoria al GP Italia mentre guidava dalla pole per ottenere la sua seconda vittoria in altrettante settimane.

Il 21enne pilota monegasco ha resistito alla forte concorrenza della coppia Mercedes Valtteri Bottas e Lewis Hamilton per sigillare la vittoria, sostenendo la sua prima vittoria in Formula 1 al Gran Premio del Belgio.

E c’erano nuove preoccupazioni intorno a Sebastian Vettel dopo l’ennesimo errore di guida in una lunga sequenza che risale alla metà dello scorso anno.

La vittoria di Leclerc è stata la sua seconda di fila, dopo la sua prima vittoria in Belgio una settimana fa, e la prima Ferrari alla loro gara di casa da quando Fernando Alonso ha trionfato nel 2010.

Leclerc urlò di gioia nella sua radio mentre attraversava la linea, dopo una vittoria che sottolinea ulteriormente il suo status di grande forza nuova in F1.

Il campione del mondo del 1978 Mario Andretti, che ha guidato la Ferrari all’inizio della sua carriera e alla fine della stagione 1982, ha dichiarato: “Vittoria favolosa per Charles Leclerc, sotto pressione fino in fondo. Futuro campione del mondo di sicuro”.

Otto giorni dopo la perdita del suo amico Anthoine Hubert in un incidente di Formula 2 a Spa, Leclerc fu sopraffatto da intense emozioni dopo la gara.

“Non sono mai stato così stanco”, ha detto Leclerc, prima di passare all’italiano e dicendo: “È stata la gara più difficile” e ha descritto la vittoria come “un sogno”.

La “pericolosa” battaglia di Charles Leclerc con Hamilton

Questa vittoria fu ancora più difficile che a Spa, quando guidò una gara misurata per finire meno di un secondo davanti a Hamilton.

Questa volta, Leclerc aveva dietro di sé una Mercedes, e dovette ricorrere ad alcune tattiche discutibili per trattenere Hamilton.

La Mercedes fallì nel tentativo di superare Leclerc con il cosiddetto sottosquadro, quando una squadra ferma il proprio pilota un giro prima del suo rivale per cercare di beneficiare di pneumatici nuovi.

Il vantaggio del campionato di Hamilton sul Bottas al secondo posto è ora tagliato di due punti a 63.