Home Uncategorized Heysel, il ricordo immortale nella memoria juventina

Heysel, il ricordo immortale nella memoria juventina

330
Heysel
Heysel, il ricordo immortale nella memoria juventina

Era accaduto il 29 maggio 1985, quando per la maggior parte i fan della Juventus fuggivano da una breccia, i tifosi del Liverpool erano schiacciati contro un muro che crollava nell’Heysel Stadium di Bruxelles, in Belgio, prima dell’inizio della finale della Coppa dei Campioni del 1985 tra club italiani e inglesi.

39 persone, per lo più italiane e fan della Juventus, sono state uccise e 600 sono state ferite nello scontro.

Il disastro è stato poi descritto come “l’ora più buia nella storia delle competizioni UEFA”.

La tragedia ha portato tutte le squadre inglesi a essere sottoposte a un divieto indefinito dalla UEFA in tutte le competizioni europee, con il Liverpool escluso per altri tre anni, poi ridotto a uno, e quattordici tifosi del Liverpool dichiarati colpevoli di omicidio colposo e condannati a tre anni reclusione.

Sul sito web di Liverpool è stato pubblicato un articolo, segnando il 34 ° anniversario del disastro dello Heysel Stadium:

‘Come segno di rispetto per coloro che sono morti, un tributo floreale è stato collocato accanto alla targa commemorativa dell’Heysel sullo stand Sir Kenny Dalglish ad Anfield questa mattina a nome del club dal direttore delle comunicazioni Susan Black.’

“Oggi è un giorno importante per commemorare il 34 ° anniversario della tragedia che si è svolta a Heysel”, ha detto Black.

“Heysel rimarrà per sempre nella mente di tutti coloro che sono collegati al Liverpool Football Club e ricorderemo sempre quelli che hanno perso la vita. Usiamo questo momento per rendere omaggio a tutti coloro che sono stati colpiti dagli eventi di quel giorno “.

I bianconeri hanno fatto diversi gesti commoventi quest’anno, tra cui un’enorme esposizione di cartelli con i nomi delle vittime durante una recente partita di Serie A contro il Napoli.