Home Arte Matera diventa la capitale Europea della Cultura

Matera diventa la capitale Europea della Cultura

28

Matera ha inaugurato il suo anno come capitale Europea della cultura nel 2019 – la prima città del sud Italia ad aver ricevuto questo riconoscimento.

Questa opportunità è ‘un’occasione per l’intero Sud’, ha detto il Premier Giuseppe Conte alla cerimonia di inaugurazione tenutasi nel weekend nell’auditoriom Cava del Sole.

‘Come uomo del sud e Premier’, Conte ha espresso fiducia nel fatto che Matera servirà come una occasione ‘per tutto il Sud, e il futuro potrà essere qui’, promettendo investimenti e ‘un contratto per lo sviluppo della Basilicata’, la regione della città.

Una volta fra le città più povere di tutta Europa, Matera è diventata famosa internazionalmente quando lo scrittore Carlo Levi fu esiliato da Mussolini in una città vicina nel 1935, descrivendo nel suo racconto ‘Cristo si è fermato ad Eboli’ la povertà estrema a cui ha assistito.

Conte ha quotato Levi alla cerimonia d’inaugurazione – ‘Quando si guarda Matera, non si può non rimanere estasiati, toccati dalla sua bellezza un po’ triste’, citando ‘Le Mille Patrie’. Il ministro della Cultura, Alberto Bonisoli ha detto che la capitale Europea della cultura potrebbe ‘diventare un nuovo modello di sviluppo per l’intero sud’.

Bonisoli ha incontrato Tibor Navracsics, commissario Europeo alla cultura, prima di arrivare a Cava del Sole dove il ministero ha investito cinque milioni di euro in modo che potesse ospitare gli eventi di quest’anno.

Il ministro ha anche dichiarato che ci sono delle trattative con il Teatro La Scala di Milano per ‘organizzare qualcosa a Matera’, parlando della possibilità di produrre dell’Opera, ‘che dura un’ora invece di tre’.

Conte ha anche detto che il governo investirà in progetti che sono ‘sostenibili, innovativi e plausibili’.
‘Questo deve essere il punto di partenza per un progetto più ampio per l’intero sud’ ha spiegato.

Tantissima gente era presente per le celebrazioni a Matera, nota per le grotte in cui vivevano intere famiglie, i Sassi, scavati nella pietra e che risalgono all’era preistorica.

L’UNESCO ha dichiarato nel 1993 che i Sassi sono patrimonio dell’umanità.
Il Sindaco, Raffaello De Ruggieri ha detto che con il debuto come capitale Europea della cultura, Matera sta passando ‘dalla vergogna alla redenzione’.