Mauro Colagreco, il migliore chef del mondo

    3331
    Mauro Colagreco
    Mauro Colagreco, il migliore chef del mondo

    La scelta degli esperti per il primo posto è stata Mirazur, il ristorante tre stelle Michelin dell’italiano Mauro Colagreco a Mentone, in Costa Azzurra, il primo vincitore francese.

    Il titolo è stato assegnato al ristorante francese gestito dallo chef Mauro Colagreco, dall’organizzazione World’s 50 Best Restaurants 2019 durante una cerimonia di premiazione sponsorizzata da S.Pellegrino & Acqua Panna, tenutasi martedì a Marina Bay Sands a Singapore, con chef stellati provenienti da tutto il mondo.

    Questa volta, Mirazur ha fatto la storia quando ha conquistato il primo posto con il suo menu distinto, focalizzato sulla stagione, diventando il primo ristorante francese a conquistare il primo posto nella classifica.

    Ha preso il primo posto da Osteria Francescana a Modena, Italia, che non era più ammissibile dopo l’introduzione di una nuova regola bloccante i precedenti vincitori dalla lista.

    I precedenti vincitori sono ora retrocessi in una categoria “Il miglior dei migliori”.

    “Quest’anno siamo entusiasti di vedere Mirazur reclamare il posto numero 1 dopo essere cresciuto tra le fila da quando ha fatto il suo debutto nella classifica dei 50 migliori ristoranti del mondo al n.35 nel 2009, è stato brillante vedere i suoi progressi”, ha detto William Drew , direttore dei contenuti per The World’s 50 Best Restaurants.

    Allora chi è Mauro Colagreco?

    Lo chef “migliore del mondo”, classe 1976, è nato a La Plata, in Argentina, nonostante gli occhi e lo sguardo da tanguero consumato, le origini della sua famiglia partono da Guardiagrele, in provincia di Chieti, da dove i suoi nonni partirono per cercare fortuna “nelle Americhe”.

    Si è trasferito in Francia nel 2001 per iniziare la gavetta da una vera leggenda della cucina francese, Bernard Loiseau, professionista morto suicida nel 2003, pare a causa di un possibile declassamento da parte della Guida Michelin.

    Nel 2006, infine, Colagreco si stabilisce a Mentone dove apre il suo Mirazur, in un pittoresco edificio retrò anni’30.