Home Arte Taylor Swift accusa Scooter Braun di “bullismo manipolativo”

Taylor Swift accusa Scooter Braun di “bullismo manipolativo”

1055
Taylor Swift
Taylor Swift accusa Scooter Braun di "bullismo manipolativo"

Taylor Swift ha accusato Scooter Braun, che gestisce Justin Bieber e Kanye West, del bullismo dopo essere diventato il proprietario della maggior parte della sua musica.

Ha comprato l’etichetta discografica Big Machine per $ 300 milioni (£ 237m), il che significa che possiede i maestri per i suoi sei album.

Così ora guadagna da ogni canzone che Taylor ha pubblicato prima di “Me!” di quest’anno con Brendon Urie.

Taylor dice di non essere stata in grado di possedere i diritti della propria musica a causa di un contratto discografico che ha firmato a 15 anni.

Ha scritto su Tumblr sui suoi tentativi di riprendere i diritti sulla musica che ha pubblicato su Big Machine, e la sua sensazione che Scooter abbia tentato di “smantellare” la sua eredità.

Un sacco di persone sono coinvolte – ecco cosa è successo e chi ha detto cosa finora. (BBC)

Quello che dice Taylor

“Per anni ho chiesto, ho invocato la possibilità di possedere il mio lavoro”, ha scritto.

Taylor sostiene che Big Machine le ha offerto la possibilità di guadagnare “un album alla volta” in cambio di ogni nuova registrazione registrata dopo la scadenza del suo contratto discografico originale.

Ma ora ha firmato con l’etichetta Universal’s Republic Records, e dice che firmare un nuovo accordo con Big Machine sarebbe stato usato per incoraggiare la vendita della compagnia.

“Ho dovuto fare la scelta straziante di lasciare il mio passato”, dice.

Big Machine detiene ancora i diritti sui sei album che ha pubblicato tra il 2006 e il 2017, e afferma di aver saputo solo di Scooter Braun che ha rilevato l’etichetta quando è stata annunciata.

Quello che dice Big Machine

Nel frattempo, Scott Borchetta ha pubblicato una lettera aperta sul sito di Big Machine che offre la sua versione della storia.

Afferma di aver contattato personalmente Taylor per parlarle della vendita del 29 giugno, dice che “non l’ha mai vissuta” in lacrime sullo Scooter Braun e dice che le è stata data l’opportunità di prendere il controllo dei suoi capolavori.

“Taylor ha avuto tutte le possibilità al mondo di possedere non solo le sue registrazioni master, ma ogni video, fotografia, tutto ciò che riguarda la sua carriera”, dice.

“Ha scelto di andarsene.”

Newsbeat ha contattato Scooter Braun per un commento, ma deve ancora rispondere.