Home Politica Trump in Corea del Nord: un incontro storico

Trump in Corea del Nord: un incontro storico

2838
Corea del Nord
Trump in Corea del Nord: un incontro storico

BBC – Il presidente Trump è diventato il primo presidente in carica americano a mettere piede in Corea del Nord domenica mentre saluta Kim Jong-un, il leader del paese, nella zona smilitarizzata pesantemente fortificata (DMZ).

Il signor Trump e il leader nordcoreano hanno posato per le strette di mano prima di parlare per quasi un’ora.

Il loro ultimo vertice si è rotto a febbraio senza alcun progresso sulla denuclearizzazione in Corea del Nord.

I critici hanno liquidato l’occasione – il terzo incontro diretto dei due leader in poco più di un anno – come un teatro politico e affermano che la Corea del Nord deve ancora dimostrare che è serio liberarsi delle sue armi nucleari.

In una riunione apparentemente organizzata dopo che il signor Trump ha invitato il signor Kim su Twitter sabato, si sono stretti la mano sulla linea di demarcazione tra le Coree prima che Trump attraversasse brevemente la Corea del Nord, una pietra miliare simbolica.

“È un piacere rivederti. Non mi sarei mai aspettato di incontrarti in questo posto”, un sorriso che il signor Kim ha detto al signor Trump attraverso un interprete in un incontro trasmesso in diretta dalla televisione internazionale.

“Grande momento”, ha detto Trump, “enormi progressi”.

Sembrando rilassato, il signor Kim ha attraversato la Corea del Sud e al fianco di Trump ha dichiarato: “Credo che questa sia un’espressione della sua volontà di eliminare tutto il passato sfortunato e aprire un nuovo futuro”.

L’incontro era stato inizialmente descritto come un breve saluto, ma il signor Trump e il signor Kim hanno finito per parlare per quasi un’ora in un edificio noto come Freedom House, nella parte sudcoreana.

Per un breve momento, il Sig. Trump e il Sig. Kim sono stati raggiunti dal Presidente della Corea del Sud Moon Jae-in, una riunione a tre vie senza precedenti.

Parlando accanto a Trump in una rara dichiarazione alla stampa, Kim ha detto che l’incontro è stato un simbolo della loro relazione “eccellente”.

Chiamando la loro amicizia “particolarmente grande”, Trump – che una volta si riferiva a Kim come “piccolo uomo del razzo” – disse che era un “grande giorno per il mondo” e che era “orgoglioso di scavalcare la linea” tra le Coree .

I media nordcoreani non hanno ancora menzionato i colloqui – compreso il bollettino della TV centrale coreana delle 20:00 (11:00 GMT) – sebbene in genere aspettino fino al giorno successivo per riferire sulle notizie.