Home Salute I migliori antidolorifici naturali fatti in casa

I migliori antidolorifici naturali fatti in casa

1071
antidolorifici
I migliori antidolorifici naturali fatti in casa

Sull’articolo di oggi Rimarrai scioccato nell’apprendere la ricetta della vecchia cena che allevia il dolore. Continua a leggere per questi e altri fatti affascinanti sugli antidolorifici naturali.

Curcuma

Oltre a gustare deliziosi, la curcuma contiene un composto chiamato curcumina che è un potente antiossidante e antinfiammatorio.

Previene entrambi i danni dei radicali liberi alle cellule e riduce il gonfiore che si verifica nei tessuti danneggiati.

Brodo d’osso

Uno degli antidolorifici naturali più importanti è il brodo di ossa che potrebbe non essere più popolare nelle diete di oggi, ma è un peccato.

Non solo significa che meno di un animale viene sprecato, ma aggiunge anche collagene, prolina, glicina e glutammina alle diete occidentali che ora mancano ampiamente di questi elementi critici.

Ad esempio, il brodo osseo contiene condroitin solfato e glucosamina, che altrimenti potresti perdere molti soldi sotto forma di un integratore.

Chiodi di garofano

I chiodi di garofano sono un’erba dolce e speziata che può alleviare il dolore se mangiato o applicato localmente.

Molte persone usano chiodi di garofano per curare mal di testa, artrite e altre forme di infiammazione e mal di denti.

Possono anche essere utili per eliminare le infezioni fungine, anche se sono necessarie ulteriori ricerche su questo argomento.

Calore E Ghiaccio

Spesso usato in combinazione con altri farmaci, potresti provare il processo di alternanza di calore e ghiaccio prima di far apparire qualsiasi pillola.

Usato insieme, questo è uno dei modi più antichi ed efficaci per eliminare il dolore causato da una ferita o un’infiammazione cronica.

Tuttavia, deve essere eseguito nell’ordine corretto per funzionare.

  • Per prima, applica il ghiaccio sul posto del tuo dolore.
    Questo non solo riduce il gonfiore e l’infiammazione, ma intorpidisce l’area.
  • Assicurati di tenere un asciugamano tra la pelle e il ghiaccio per prevenire scottature.

 

  • Poi, dopo non più di 30 minuti, rimuovere il ghiaccio, lasciare che l’area interessata torni a temperatura ambiente e applicare calore.
  • Una volta che l’infiammazione è stata ridotta dal freddo, il calore allevia la rigidità e rilassa i muscoli che si sono contratti intorno all’area dolorosa.